Cronaca

Sfratti, arriva lo "stop" del Comune: gli inquilini sperano nella sanatoria

Da effettuare un nuovo controllo, secondo il regolamento regionale

Sospesi gli sfratti ad Avellino. Il "blocco" temporaneo era stato già anticipato dai lavori delle due commissioni Trasparenza e Politiche abitative, della scorsa settimana, ma trova il suo primo motivo nella necessità di riflettere sull'applicazione del nuovo regolamento regionale. Bisognerà, infatti, esaminare la posizione di ogni inquilino che ha occupato un alloggio entro la fine di ottobre 2019 e al quale spetta la sanatoria. In totale, per Avellino, le abitazioni da sfrattare sono 200, ma a questo punto bisogna capire chi realmente possa rientrare nella sanatoria. Solo a quel punto sarà poi possibile procedere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti, arriva lo "stop" del Comune: gli inquilini sperano nella sanatoria

AvellinoToday è in caricamento