menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sexygate al Comune di Solofra: il processo slitta a novembre

La deposizione dei testi è stata rinviata a causa dell'assenza di uno dei giudici

Siamo in attesa di una nuova udienza per gli oltre cento imputati nel processo per i fatti accaduti nel 2008, quando l'ex sindaco di Solofra, Antonio Guarino, e alcuni membri della sua giunta furono accusati, a vario titolo, di lottizzazione abusiva, concussione sessuale, abuso d'ufficio, distruzione di atti pubblici, falso di privato in atto pubblico. 

Si torna in aula il prossimo 3 novembre

La deposizione dei testi è stata rinviata a causa dell'assenza di uno dei giudici; il ritorno in aula è previsto il prossimo 3 novembre. L'inchiesta dei carabinieri di Solofra è nata da alcune lottizzazioni avvenute nella città della Concia ma, successivamente, si è arricchita di particolari concernenti anche presunti favori sessuali. Da qui il nome di "sexygate". L'ex sindaco, nello specifico, è accusato di aver richiesto favori sessuali ad una donna in cambio di posti di lavoro per marito e figlia. Oltre a delle contestazioni che riguardano multe, secondo l'accusa, non pagate dagli amministratori. Ad occuparsi della difesa, fra gli altri, gli avvocati Ettore Freda ed Alberico Villani. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento