menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi con sei chili di hashish: arrestati padre e figlia

Appena fermati, i due apparivano nervosi e, durante il controllo, sono stati trovati, occultati sotto il sedile lato passeggero, sei pacchi contenenti complessivamente sei chilogrammi di hashish

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Avellino, unitamente a quelli della Stazione di Serino, hanno arrestato due persone del luogo ritenute responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.I fatti si sono svolti nella serata di ieri, dove i Carabinieri della stazione di Serino, durante la perlustrazione del territorio, hanno proceduto al controllo di una Golf con alla guida un 55enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine. A bordo dell’auto anche la figlia di 25 anni.

Appena fermati, i due apparivano nervosi e, durante il controllo, sono stati trovati, accuratamente occultati sotto il sedile lato passeggero, sei pacchi contenenti complessivamente sei chilogrammi di hashish, suddivisi in panetti da 100 grammi cadauno.La droga è stata trasferita presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del contermine Comando Provinciale di Salerno, dove è stato accertato che il numero di dosi ricavabili dalla sostanza rinvenuta erano circa 35.000, per un valore commerciale al dettaglio sulla piazza avellinese calcolato tra i 90mila ed i 120 mila euro.

Padre e figlia sono stati arrestati e, su disposizione della Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, compariranno oggi dinanzi al Tribunale per essere giudicati con la formula del rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento