menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serino, la Procura blocca il funerale di una donna: indagini sul decesso

Scongiurata l'ipotesi coronavirus, si indaga su eventuali negligenze

La Procura di Avellino ha aperto un fascicolo per indagare sulle cause che hanno portato alla morte di una donna di 91 anni, a Serino, per la quale erano stati inizialmente disposti i funerali nella giornata di oggi. Gli inquirenti, a tal proposito, sono stati costretti a disporre il sequestro della salma la scorsa notte e a bloccare lo svolgimento della cerimonia funebre.

Nessun emergenza coronavirus, come inizialmente sospettato da alcuni abitanti serinesi, in preda alla psicosi: un'ipotesi, quest'ultima, scongiurata dal sindaco di Serino, Vito Pelosi, ai microfoni di Telenostra. L'anziana, circa 20 giorni fa, era stata operata al femore all'ospedale "Landolfi" di Solofra ed era stata dimessa da una settimana circa: poi, improvvisamente, il tragico evento, accaduto ieri mattina. I sospetti dei magistrati potrebbero, dunque, ricadere su eventuali negligenze dei sanitari che hanno potuto provocare il decesso della donna: per questo motivo, è stata disposta l'autopsia della salma, al fine di ricostruire l'intero iter clinico della 91enne negli ultimi 20 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento