menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestro viadotti A16, Toninelli soddisfatto: "Gestione Autostrade anomala"

Via social anche il commento di Maria Pallini: "Mai più Acqualonga"

La notizia del sequestro, da parte della Procura di Avellino, delle barriere di 12 viadotti sulla A16, nel tratto tra Baiano e Benevento, sta facendo registrare le prime reazioni politiche. Il primo a twittare è stato il Ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli: “Dopo la strage di Acqualonga sequestrati 12 viadotti della A16 in Irpinia per irregolarità delle barriere. L’Ufficio ispettivo del Governo da tempo aveva denunciato anomalie nella gestione di Autostrade e ha collaborato con la magistratura. Ecco perché stiamo cambiando il sistema”.

Con la memoria ad Acqualonga anche la pentastellata Maria Pallini: “Da avellinese ricordo bene il dolore vissuto dai familiari delle 40 vittime della strage del viadotto di Acqualonga. Un dolore che non passa, che resiste nel tempo e che si rinnova ogni volta che ci sono novità rispetto alle inchieste giudiziarie aperte all'indomani della tragedia del 2013. Al di là degli esiti della giustizia che farà il suo corso, è importante sottolineare come la manutenzione delle autostrade debba sempre essere una priorità per gli Enti preposti a garanzia della sicurezza e della incolumità delle persone. L'obiettivo è che vicende così drammatiche come quelle del viadotto di Acqualonga o del ponte Morandi non si ripetano mai più”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento