Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Sequestro di cellulari in carcere, il Sappe lancia l'allarme

Requisiti sei dispositivi in soli tre giorni

E' in atto in questi giorni, nel Carcere di Avellino, un'importante attività volta al sequestro di dispositivi mobili. Nel giro delle ultime 72 ore, infatti, sono stati requisiti ben sei cellulari dalle autorità penitenziarie operanti nella struttura di Bellizzi Irpino.

L'allarme lanciato dal Sappe

A diffondere la notizia è il Sappe, il Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria, nella persona di Emilio Fattorello, segretario nazionale per la Campania. Fattorello ha messo in risalto gli ultimi episodi che hanno visto le guardie penitenziarie giungere al rinvenimento di dispositivi mobili all'interno della struttura, tra cui un cellulare occultato nelle parti intime dalla convivente di un detenuto e un altro telefonino rinvenuto, assieme al cavo per la ricarica, nell'ampolla rettale di un altro detenuto.

L'ultimo ritrovamento è avvenuto nella giornata di ieri allorquando, durante un'operazione di perquisizione straordinaria, sono stati rinvenuti due micro cellulari funzionanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestro di cellulari in carcere, il Sappe lancia l'allarme

AvellinoToday è in caricamento