Non "denuncia" i propri fucili: nei guai un 70enne

La scoperta dei Carabinieri

Servizio di controllo del territorio predisposto dal Comando Provinciale di Avellino in Alta Irpinia dove, i Carabinieri della Compagnia di Montella hanno effettuato mirati servizi finalizzati principalmente al contrasto dei reati di tipo predatorio, nonché alla verifica del rispetto delle norme in materia di armi. Le attività poste in essere hanno confermato che la maggior parte dei titolari di licenza di porto e detenzione di armi sono risultati in regola con la normativa vigente. In un caso, invece, sono state riscontrate delle irregolarità che hanno permesso di sequestrare un fucile semiautomatico da caccia ed una carabina ad aria compressa, denunciando in stato di libertà una persona del posto. In particolare un 70enne che, trasferitosi da qualche anno da un’altra regione, aveva omesso di denunciare la detenzione delle proprie armi presso il nuovo domicilio. Alla luce degli accertamenti effettuati, i Carabinieri, oltre a procedere al sequestro delle armi, hanno denunciato il responsabile in stato di libertà per “Omessa ripresentazione della denuncia di detenzione di armi”, alla Procura della Repubblica di Avellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida Michelin, tra vecchie e nuove stelle ecco i migliori ristoranti campani

  • Coronavirus, in Campania Rt scende sotto 1: verso la fine della zona rossa

  • In Campania è stato raggiunto il picco dei contagi

  • Coronavirus in Irpinia, sono 194 i positivi di oggi: altri 38 ad Avellino

  • Rinviata l'apertura di Decathlon a Mercogliano

  • Coronavirus in Irpinia, sono 160 i positivi di oggi: altri 27 ad Avellino

Torna su
AvellinoToday è in caricamento