menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sentenze pilotate, stabilito l'incidente probatorio: Mauriello incontra i suoi accusatori

Il giudice tributario è coinvolto in due inchieste

Antonio Mauriello, giudice tributario avellinese coinvolto nelle inchieste Groun Zero e Ground Zero 2 della Procura di Salerno, incontrerà i suoi accusatori. Mauriello, insieme ad altri, è finito nel mirino degli inquirenti per presunte compravendite di sentenze alla commissione tributaria di Salerno. Come riporta il Mattino, il prossimo 10 febbraio Mauriello, agli arresti domiciliari, sarà messo di fronte ai suoi accusatori dal Gip Pietro Indimmeo. ma chi sono questi accusatori? Si tratta dell'altro giudice tributario Giuseppe Pagano, un amministrativo, Attilio Rosario Passarella e il commercialista Turivio Bianchino.

Le motivazioni del Gip

Mauriello si dice innocente (per entrambe le inchieste) e spera di ottenere uno sconto di pena, laddove dovesse arrivare qualche condanna. Tre gli episodi contestati agli indagati dal 2018 al 2019, con Mauriello che avrebbe ricevuto 5mila euro a sentenza "pilotata", per somme di circa 1 milione di euro consegnate da Passarella. Per il Gip: "L’assunzione delle dichiarazioni degli imputati assume fondamentale rilievo nella ricostruzione delle complesse vicende per le quali sono stati ritenuti i gravi indizi di colpevolezza, essendo sentite in contraddittorio in epoca più vicina ai fatti in contestazione possono rendere dichiarazioni certamente più precise in ordine allo svolgimento della vicenda. Ciò a garanzia degli imputati sia in ordine all’esercizio dell’azione penale (quanto al Pagano), sia per quanto concerne la posizione del Mauriello in punto di persistenza della gravità della piattaforma indiziaria che ne ha determinato la restrizione della libertà personale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento