Cronaca

Sentenze pilotate, Morra all'attacco: "E' questa la situazione in alcune parti d'Italia"

Lo scrive, su facebook, Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia

Questa è la situazione di alcune parti d'Italia ora.

A Salerno si arrestano giudici tributari corrotti e loro corruttori, e si becca anche un autore TV in quota Lega e che rischiava di diventare Direttore di RAI 1 qualche mese fa. A Potenza un giro strano di avvocati, ufficiali della GdF, portaborse di ex governatore....

In ordine.

Arrestato Casimiro Lieto, vicino alla Lega e proposto da Matteo Salvini come direttore di RAI 1, nell’ambito delle indagini sulla Commissione Tributaria di Salerno che vede indagati giudici tributari e imprenditori per corruzione in atti giudiziari.
Imprenditore televisivo di Avellino, Casimiro Lieto per anni ha curato i programmi di Elisa Isoardi ed è stato tra l’altro capo autore della "Prova del Cuoco". Titolo evidentemente decisivo per dirigere RAI 1.

A Potenza vanno agli arresti domiciliari invece l'avvocato Raffaele Cristalli De Bonis, il luogotenente Paolo D'Apolito e Biagio Di Lascio, collaboratore di Marcello Pittella.
Per la procura del capoluogo lucano il militare, in servizio all'Intelligence, veniva pagato dal legale per avere informazioni riservate. E forniva anche dettagli sulla vita privata del presidente del centrodestra neoeletto alla Regione, Bardi. Il portaborse dell'ex governatore Pittella è accusato invece di essere stato la "cinghia di trasmissione" tra i clienti di De Bonis e gli uffici della Regione per ottenere favori.
Indagato e perquisito lo stesso Marcello Pittella, con il quale De Bonis comunicava attraverso 'pizzini'.

Come voi capite, se Sparta piange, Atene non ride.
E noi dobbiamo restituire dignità e libertà all'Ellade tutta...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sentenze pilotate, Morra all'attacco: "E' questa la situazione in alcune parti d'Italia"

AvellinoToday è in caricamento