Nino scomparso da un mese, la figlia: "Vale così poco la vita di un uomo?"

Le ricerche dell'uomo disperso sulle montagne di Senerchia sono state sospese, la figlia chiede aiuto su facebook

"Oggi è una giornata molto difficile per noi. È passato esattamente un mese da quel maledetto 8 luglio in cui sei uscito per andare in cerca di funghi e non sei più tornato a casa".

Così Arianna Rocco, ultima dei quattro figli di Nino Rocco scomparso sulle montagne di Senerchia, si sfofa sulla pagina facebook dedicata al padre. La giovane donna non perde la speranza di abbracciare il genitore sano e salvo anche se cresce lo sconforto e l'angoscia soprattutto per il vuoto che si è creato dopo la sospensione delle ricerche.

"La vita per noi è cambiata niente più è come prima, siamo tormentati ogni giorno dall'angoscia e dal senso di vuoto che tu papà hai lasciato in tutti noi, si sopravvive e si cerca ogni giorno di trovare una soluzione per farti tornare a casa. Ciò che più ci tormenta, e ancora oggi ad un mese esatto dalla tua scomparsa non riusciamo a capacitarci, è che tu ancora sei lì su quella montagna nonostante hai chiesto aiuto al tuo Stato per essere soccorso".

Antonio Rocco infatti nell'ultimo contatto telefonico aveva indicato il luogo in cui si trovava, ma purtroppo nonostante il cospicuo dispiegamento di forze alcun risultato è stato raggiunto fino alla amara decisione di dare fine alle spedizioni: "Una serie di domande mi sorgono spontanee a questo punto: Vale così poco la vita di un uomo?! Vale così poco il dolore di una famiglia ormai lacerata dal senso di vuoto e di impotenza?! Vale così poco la vita di un padre che ama la sua famiglia e che desidera tornare da essa?! Come si può anche solo pensare di lasciarlo al suo destino da solo senza considerare l l'ipotesi di riaprire le ricerche nonostante lui abbia detto di trovarsi effettivamente lì sulla montagna?! Tutto questo è surreale e non riusciremo mai ad accettarlo. È un DIRITTO di papà essere soccorso e noi faremo di tutto per far si che questo accada.

"Ci manchi tanto papà soprattutto il tuo bellissimo sorriso che illumina le nostre giornate e ci dona la speranza e la gioia di vivere. Ti prometto che ti aiuteremo e che ci riusciremo a trovarti. Ti vogliamo bene. I tuoi figli".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

  • Irpinia senza pace: nuove fiamme sul Partenio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento