menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuolabus, aumenteranno fino al 50% i costi per usufruire del servizio

La decisione della Giunta retta da Paolo Foti a partire da settembre 2017

Da settembre 2017 mandare a scuola i bimbi presso i plessi delle materne, elementari e medie di Avellino, costerà di più. L’amministrazione di Paolo Foti,infatti, con largo anticipo, ha già fissato le tariffe a partire dal prossimo anno scolastico. Un salasso per i genitori che usufruiscono del servizio. 

Si ha l’obbligo di copertura dei costi di gestione dei servizi a domanda individuale in misura non inferiore al 36%. Purtroppo per la città capoluogo, nel corrente anno, le tariffe o contribuzioni e le entrate specificatamente destinate (rette mensili e visite guidate) consentono una copertura dei costi del servizio a domanda individuale in misura del 16% rispetto ai costi di gestione ( determinato dal computo di tutte le spese per il personale e per l’acquisto di beni e servizi comprese le manutenzioni ordinarie).

A fronte di ciò la decisione: rimodulare le tariffe per usufruire del servizio scuolabus aumentando del 25% quelle attualmente in vigore per la 1^ e 2^ fascia e del 50% quelle in vigore per la 3^ e 4^ fascia, al fine di perseguire il raggiungimento di una sempre migliore qualità dello stesso stabilendo una più adeguata quota di compartecipazione delle famiglie per far fronte alle spese di gestione.

Le varie fasce vanno dalla prima per valore Isee fino a 5mila euro per un costo di euro 13,12 mensile, fino a 10mila euro di valore Isee euro 19,37 mensile, fino a 15mila euro di valore Isee euro 38,25 mensile e oltre i 15milaeuro di valore Isee euro 53,25 mensile.

Per chi ha due figli che usufruiscono del servizio, i costi saranno ridotti del 50% sul secondo abbonamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento