Cronaca Prata di Principato Ultra

Scomparsa Mimì Manzo, c'è un nuovo indagato

Nuovi sviluppi nel caso della scomparsa del 69enne di Prata Principato Ultra di cui si sono perse le tracce dall’8 gennaio del 2021

Nuovi sviluppi nel caso della scomparsa di Domenico Manzo, il 69enne di Prata Principato Ultra di cui si sono perse le tracce dall’8 gennaio del 2021.

Un 28enne irpino, ex findanzato di una delle due ragazze già indagate, è finito anch'egli tra gli indagati. È accusato di aver fornito informazioni false al Pubblico Ministero e di favoreggiamento personale. L’altra persona indagata, ricordiamolo, è Romina, la figlia di Mimì. Le indagini nei confronti della ragazza seguono la pista del sequestro di persona. La giovane veniva interrogata nella giornata di ieri. Gli inquirenti, in queste ore, avrebbero interrogato anche altre persone. Dunque, non si possono escludere ulteriori colpi di scena.

La scomparsa di Mimì 

Domenico Manzo è stato avvistato l'ultima volta verso le ore 22.00 dell'8 gennaio 2021 dalle telecamere di un ristorante di Prata, mentre si incamminava verso una vecchia stazione ferroviaria in disuso, poco distante dalla sua abitazione dove quella sera si stava svolgendo la festa di compleanno della figlia 21enne alla presenza di alcuni amici. Secondo le prime testimonianze, il 69enne uscì di casa per fumarsi una sigaretta, poi di lui non si seppe più nulla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparsa Mimì Manzo, c'è un nuovo indagato
AvellinoToday è in caricamento