rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Prata di Principato Ultra

Mimì Manzo, interrogata la persona che per ultima lo avrebbe visto prima della sua scomparsa

La ragazza in questione avrebbe avuto un breve dialogo con Manzo all'esterno dell'abitazione, prima della sua scomparsa

Il caso Mimì Manzo si arricchisce di una nuova testimonianza. Nella giornata di oggi, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, è stata ascoltata la ragazza che, per ultima, era stata invitata alla festa di compleanno di Romina e che, sempre per ultima, avrebbe avuto un dialogo con Domenico, prima che questi si dileguasse, facendo perdere le sue tracce.

Una veloce chiacchierata, poi la scomparsa nel nulla 

Una veloce chiacchierata con Mimì, all'esterno dell'abitazione, poi la scomparsa nel nulla del muratore mai più ritrovato. La 19enne, chiamata a testimoniare in qualità di persona informata dei fatti, aveva già riferito, in passato, di aver visto Manzo, quella sera dell'8 gennaio 2021, visibilmente nervoso a causa del frambusto causato dalla festa di sua figlia Romina: motivo che, presumibilmente, lo ha portato ad allontanarsi dalla stessa casa alla quale non ha più fatto ritorno.

Russo vuole chiarire la sua posizione: non avrebbe chiesto soldi a Romina per la droga

Nel frattempo Alfonso Russo, il ragazzo di 27 anni finito nel registro degli indagati per falso e favoreggiamento, si dichiara pronto a chiarire la sua posizione su alcune circostanze. In particolare, sul prestito di 1.000 euro chiesto a Romina Manzo, il giovane sarebbe pronto a smentire categoricamente che il motivo sia riconducibile alla droga da acquistare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mimì Manzo, interrogata la persona che per ultima lo avrebbe visto prima della sua scomparsa

AvellinoToday è in caricamento