menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso da un anno e mezzo, la mamma denuncia: "E' nel Santuario di Montevergine"

Pronta la smentita dei monaci benedettini di Mercogliano. Gianluigi Russo si allontanò il 18 ottobre del 2013. La sua auto fu trovata in alta montagna. Lui scomparso nel nulla

Scomparso nel nulla. Gianluigi Russo di Mercogliano si è allontanato da casa il 18 ottobre del 2013. Dopo una fase iniziale di ricerche senza buon fine, ritorna prepotentemente argomento di dibattito in Irpinia. L'occasione è una intervista che la mamma Anna Iandolo concede al settimanale Giallo. Negli ultimi tempi Gianluigi era affascinato dalla vita dei monaci, per questo ritengo che possa trovarsi all’interno dell’Abbazia di Montevergine".

Non si è fatta attendere la ferma posizione dei monaci di Montevergine che contattati hanno escluso categoricamente che lo studente possa trovarsi all’interno del Santuario.

Ma perchè la mamma fa questa ricostruzione? "Subito dopo la scomparsa accendemmo il suo computer e notammo in bella evidenza la raffigurazione di un quadro della Madonna di Montevergine. Inoltre aveva scaricato un video dell’Ave Maria di Schubert, che aveva sentito fino a pochi minuti prima di andar via. Lo stereo della vettura che Gigi ha usato per allontanarsi era rimasto sulle frequenze di Radio Maria". L'auto del giovane fu trovata a Montevergine ma distante dal Santuario circa un chilometro. Ora con una denuncia del genere, il magistrato titolare delle indagini potrebbe riaprire il caso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento