menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto mandamentonotizie.it

foto mandamentonotizie.it

Si finge morto e affigge il manifesto funebre per capire la reazione nel suo paese

Qualcuno che non si è fermato a leggere solo il nome e cognome del defunto ha iniziato ad intuire che si fosse trattato di una burla, leggendo la didascalia più piccola. Uno scherzo di cattivo gusto fatto da chissà chi

C'è modo e modo per capire l'affetto delle persone. Michele Raia, detto Michele e bell'età, sarto ormai in pensione ha fatto affiggere sulle cantonate di Mugnano del Cardinale un manifesto funebre: "Ne danno il triste annuncio i parenti tutti, lascia tanti saluti agli amici e per i nemici un saluto ravvicinato”. (foto mandamentonotizie.it)

Non c’è la città natale del presunto scomparso, né l’indirizzo, ma solamente la regione “Marche” con la data dell’evento. Nello stesso manifesto non viene segnalata nemmeno un’agenzia di onoranze funebri. Ma l'effetto che voleva ottenere il finto morto l'ha raggiunto.

Non fosse altro che in quel giorno si svolge il mercato settimanale per le strade del paese. La notizia della morte si è divulgata e come ogni paese che si rispetti è iniziata la corsa all'ultimo saluto al defunto.

A casa arrivano tante persone e conoscenti sconcertati dalla triste notizia, ma lui e la sua famiglia non ci sono. Il citofono suona in continuazione invano. Il telefonino squilla ripetutamente senza che nessuno rispondesse.

Qualcuno che non si è fermato a leggere solo il nome e cognome del defunto ha iniziato ad intuire che si fosse trattato di una burla, leggendo la didascalia più piccola. Uno scherzo di cattivo gusto fatto da chissà chi.

Ma il mistero è continuato, in paese c'è stata la caccia all'autore del manifesto. Alla fine si è scoperto che l'autore della burla è stato lo stesso finto morto.

Michele Raia finalmente raggiunto da persone molto vicine alla sua famiglia, ha fatto sapere di aver deciso di mettere in atto lo scherzo per vedere la reazione di tanti concittadini alla sua morte.

C'è già la corsa alla ricevitoria del lotto: qualcuno sta giocando i numeri presenti sul manifesto, altri stanno ricostruendo la storia con la smorfia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento