rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Mirabella Eclano

Scavi di Aeclanum abbandonati al loro destino: "Vergognoso! Uno schiaffo morale alla nostra storia"

Il parco archeologico versa in una condizione di grave incuria. L’assessore ai beni culturali del comune di Mirabella Eclano, Rita D’Ambrosio, ha lanciato un appello

Davvero assurdo quanto sta accadendo agli Scavi di Aeclanum. Il parco archeologico, infatti, versa in una condizione di grave incuria. L’assessore ai beni culturali del comune di Mirabella Eclano, Rita D’Ambrosio, ha lanciato un appello per il ripristino immediato della fruibilità del sito invaso dalle erbacce e denuncia il rischio incendi. La Soprintendenza, però, non ha ancora dato nessuna risposta. 

"Vedere un sito di estrema importanza come Aeclanum abbandonato è veramente vergognoso ed e’ uno schiaffo morale alla nostra storia locale che ha tantissimo da raccontare. L’emozione che sotto i nostri piedi si trovi un vero e proprio tesoro è tanta, ma altrettanta è l’amarezza che il sito non sia ancora accessibile . Prima di arrivare a questo ho tentato più volte la strada del dialogo e della collaborazione attendendo invano, in questi mesi, una risposta concreta da parte delle Istituzioni preposte, ma nulla è stato fatto, nulla è cambiato".

L’obiettivo è il ripristino della fruizione del sito

"A fronte delle ripetute nostre sollecitazioni ci attendevamo un incontro fattivo, invece nulla: i responsabili pro tempore del Sito Archeologico di Aeclanum e della Soprintendenza di Avellino/Salerno, cui spetta la tutela dei siti archeologici irpini quindi anche dei nostri, non hanno avanzato alcuna proposta operativa. Oggi, dopo mesi di disattenzione, mesi che al contrario sarebbero dovuti servire a mettere in campo le azioni necessarie finalizzate alla riapertura del sito, cerchiamo di combattere questa specie di “damnatio memoriae” a cui forse si vuol condannare questo splendido sito nel silenzio collettivo. L’obiettivo finale e’ quello del ripristino della fruizione del sito, attuando una politica di gestione seria e condivisa. Non possiamo rassegnarci al fatto che i nostri territori siano considerati sacrificabili da parte di chi dovrebbe invece curarne la condivisione e il rilancio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scavi di Aeclanum abbandonati al loro destino: "Vergognoso! Uno schiaffo morale alla nostra storia"

AvellinoToday è in caricamento