rotate-mobile
Cronaca San Martino Valle Caudina

San Martino ultimo saluto ad Emanuele: "Un ragazzo d'oro, morto per portare il pane a casa"

Una morte tragica, non solo per la dinamica dell'incidente e per la giovane età di Emanuele, ma per il dolore e la rabbia che la sua scomparsa ha lasciato nella comunità della Valle Caudina

"Una vita che improvvisamente si spegne troppo presto toglie un po’ di futuro a tutti", uno stralcio del messaggio che il sindaco di San Martino Valle Caudina, Pasquale Pisano, ha dedicato ad Emanuele Pisano, il giovane 34enne morto lo scorso 9 giugno in un cantiere ad Altavilla Irpina.

Commozione e dolore per l'ultimo saluto all'ennesima giovane vittima di incidenti sul lavoro. Questa mattina, nella chiesa di San Martino Vescovo, nel comune della Valle Caudina, i funerali dell'operaio colpito da una trave nel cantiere dove stava lavorando, alle dipendenze di una ditta di San Martino Valle Caudina che si era aggiudicata l’appalto per smantellare la struttura della dismessa piscina comunale di Altavilla Irpina.  “Un ragazzo d'oro, morto a 34 anni per portare a casa un pezzo di pane”, sono state le parole del parroco, pronunciate nel corso dell'omelia. 

Una morte tragica, non solo per la dinamica dell'incidente e per la giovane età di Emanuele, ma per il dolore e la rabbia che la sua scomparsa ha lasciato nella comunità della Valle Caudina e in particolare nella sua famiglia: Emanuele Pisano era un giovane figlio, un amato compagno e un bravissimo papà che, dalla mattina del 9 giugno, non ha potuto più fare ritorno a casa e riabbracciare la figlia di tre anni.

Emanuele Pisano è la settima vittima sul lavoro in Irpinia dall'inizio dell'anno. Mentre si siglano protocolli sulla prevenzione e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, continuano evidentemente a prevalere altri interessi. Per questo la Cgil di Avellino ha chiesto di costituirsi parte civile per la morte di Emanuele Pisano, "qualora la Procura della Repubblica avesse iscritto la notizia di reato come omicidio colposo commesso con violazione di norme antinfortunistiche", ha dichiarato il segretario generale Franco Fiordellisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Martino ultimo saluto ad Emanuele: "Un ragazzo d'oro, morto per portare il pane a casa"

AvellinoToday è in caricamento