Trovato un cadavere sul greto del fiume in avanzato stato di decomposizione

Per risalire all'identità saranno necessari esami autoptici

E' stato rinvenuto un corpo senza vita all’interno del greto del fiume Ufita in località San Lorenzo, tra i comuni di Melito Irpino e Apice. A dare l'allarme una contadina che stava effettuando dei lavori nei campi. Secondo le prime informazioni, il corpo sarebbe in un avanzato stato di decomposizione. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione di Apice per i rilievi del caso ed avviare le indagini. Sul posto anche il medico legale per un primo esame del cadavere sul luogo del macabro rinvenimento. Dovrebbe trattarsi di una donna e non si esclude che il cadavere, scoperto a pochi metri dal corso d'acqua, possa essere stato trasportato dalla corrente.
Per risalire all'identità saranno necessari esami autoptici.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Matrimonio "falso" in Irpinia: lo sposo non è ancora divorziato

  • Detenuto muore in carcere dopo una rissa tra camorristi e stranieri

Torna su
AvellinoToday è in caricamento