Beni archeologici dell'epoca romana in casa: nei guai un 55enne

La scoperta dei Carabinieri forestali

Prosegue l'azione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino, impiegati in servizi di prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio e la persona. In particolare, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Lacedonia (AV) hanno deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Avellino una persona 55enne originario dell'Alta Irpinia, per possesso di beni culturali appartenenti al patrimonio dello Stato. Infatti, in seguito a perquisizione locale e domiciliare, venivano rinvenuti all'interno dell'abitazione del predetto soggetto anfore, piatti e suppellettili presumibilmente risalenti all'epoca romana. I beni rinvenuti potrebbero avere un notevole valore per il rilevante interesse storico ed archeologico. I militari hanno proceduto all'immediato sequestro della merce che sarà sottoposta ai necessari accertamenti della competente Soprintendenza anche per risalire all'originaria provenienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In Campania arriva Burian: ondata di gelo e temperature polari

  • Coronavirus a Montemarano: 5 bambini in età scolare positivi al Covid

  • Spostamenti per andare dai congiunti e ospiti a casa: cosa succede dal 16 gennaio

  • Il pizzaiolo Maglione aderisce alla manifestazione pacifica #Ioapro: "Lavorare è un diritto"

  • Tragedia ad Avellino, donna muore dopo una caduta accidentale in casa

  • Nuovo Dpcm: sei regioni in zona gialla, due rossa e il resto in arancione

Torna su
AvellinoToday è in caricamento