rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Cronaca

Ritrovamenti all’interno del Reparto Alta Sicurezza del carcere di Avellino

L’importanza del ritrovamento dipende proprio dal circuito detentivo in cui è stato effettuato

In mattinata, durante una perquisizione ordinaria effettuata nel locale adibito alla saletta socialità del reparto alta sicurezza, sembrerebbe che siano stati rinvenuti: 10 smartphone con caricabatterie, 1 router modem, 1 bilancino, 1 chiave a brugola con molta probabilità utilizzata per smontare suppellettili ove occultare gli oggetti non consentiti.

L’importanza del ritrovamento dipende proprio dal circuito detentivo in cui è stato effettuato. L’alta sicurezza è destinata a soggetti appartenenti ad associazioni mafiose. Alcuni dei detenuti ubicati in tali sezioni sono a capo delle stesse consorterie mafiose e continuano a guidare i traffici illeciti anche dall’interno del carcere avvalendosi proprio dei dispositivi telefonici.
L’opera incessante dei poliziotti di Avellino è dunque importantissima per il contrasto alla criminalità organizzata. Il nostro plauso va ancora all’attuale Direzione e soprattutto agli Agenti protagonisti dell’encomiabile intervento, che, nonostante numericamente ridotti all’osso, ancora una volta hanno dimostrato grande professionalità e un costante spirito di abnegazione, mentre la loro tutela e la loro dignità ogni giorno vengono calpestate dalla scarsa attenzione degli organi superiori nonché dalle attività di Governo.
Il responsabile G.A.U. della Segreteria di Avellino UILPA Polizia Penitenziaria Troise Raffaele

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritrovamenti all’interno del Reparto Alta Sicurezza del carcere di Avellino

AvellinoToday è in caricamento