rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Rita De Crescenzo torna ad Avellino: è proprio necessario celebrare il trash e il compromesso morale?

Non lasciamo che il trash e la volgarità vadano a inquinare un momento di gioia non soltanto per i proprietari della suddetta attività; ma per tutta la comunità

Rita De Crescenzo, la celebre TikToker napoletana, nonché personaggio molto controverso, tornerà ad Avellino. Sarà ospite di un nuovo evento nel capoluogo. La domanda, neanche a dirlo, è una sola: era veramente necessario optare per una figura così negativa è trash?

La leggerezza non si può pagare con il compromesso morale

Ovviamente la vita è fatta anche da argomenti leggeri e spassosi. Per una inaugurazione si può e si deve invitare protagonisti “leggeri” e divertenti. Artisti che devono coinvolgere il pubblico con la simpatia e uno spensierato divertimento. Ma qui il discorso è ben diverso: l’ospite, in questo caso, diffonde un messaggio costantemente votato alla giustificazione dell’illegalità. All’accettazione del compromesso morale, al riconoscimento del diritto ad arrangiarsi sopra ogni altro principio, anche il rispetto della legge.

Già in passato Rita De Crescenzo ha scatenato polemiche per i suoi video su TikTok. In un celebre video aveva denunciato l’aggressione a suo figlio 13enne da parte di un 30enne. “Lo hanno aggredito, avevano una pistola e un casco. Mio figlio di 13 anni ha due bypass al cuore. Ti devo uccidere. Tu hai picchiato mio figlio. Trent’anni hai picchiato mio figlio di 13 anni? Adesso te ne devi andare da Napoli. Ti sto cercando e non mi ritiro a casa se non ti trovo”.

Celebriamo una piccola vittoria del commercio con ben altri idoli

Per questi motivi, nonostante l’inaugurazione di un negozio – in un momento in cui la crisi del commercio sembra divenuta un altare intriso di lacrime e sangue – è chiaramente un messaggio positivo e ottimistico per il futuro, bisogna indirizzare altrove l’attenzione per celebrare la lieta novella. Non lasciamo che il trash e la volgarità vadano a inquinare un momento di gioia non soltanto per i proprietari della suddetta attività; ma per tutta la comunità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rita De Crescenzo torna ad Avellino: è proprio necessario celebrare il trash e il compromesso morale?

AvellinoToday è in caricamento