menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atripalda, maxi rissa a contrada Alvanite: 10 finiscono all'ospedale

Scene di violenza gratuita che hanno non poco allarmato i residenti che hanno così immediatamente lanciato l'allarme. Già in mattina potrebbero essere così emessi i primi provvedimenti

Regolamento di conti, una mattanza tra una faida familiare e parenti di etnia rom con una spedizione punitiva quello che ha visto come teatro contrada Alvanite ad Atripalda. 
Una maxi rissa che ha coinvolto ben quindici persone di cui ben dieci refertate presso l’Ospedale Moscati di Avellino.

I militari sono intervenuti presso un condominio poiché sul 112 del Comando Provinciale di Avellino era pervenuta la egnalazione di un’animosa zuffa in corso. All’arrivo delle Gazzelle dell’Arma una quindicina di persone, forse per pregressi dissapori legati a questioni condominiali, si erano fronteggiati e, passando senza soluzione di continuità dalle parole alle vie di fatto, avevano 
fatto scoccare la scintilla da cui si era scatenata la maxi rissa nel corso della quale sono state distrutte ben tre auto ed un appartamento.
Scene di violenza gratuita che hanno non poco allarmato i residenti che hanno così immediatamente lanciato l’allarme.
Già in mattina potrebbero essere così emessi i primi provvedimenti di denuncia e fermo. Solo oggi si conosceranno le motivazioni alla base della violenza che ha segnato nel giorno dei festeggiamenti della Repubblica il popoloso quartiere periferico della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento