Uomo rischia di soffocare a causa di un osso di agnello

Un 78enne di Paternopoli ha rischiato di morire soffocato mangiando una bistecca

Nella giornata di ieri, un 78enne di Paternopoli ha rischiato di morire soffocato mangiando una bistecca di carne di agnello. A riportare la notizia è Irpinia Oggi. L'uomo è stato immediatamente trasportato al Pronto Soccorso del “Moscati” dove gli è stata salvata la vita. Mediante la Tac è stato possibile localizzare l'osso di agnello e, attraverso una gastroscopia, è stato scongiurato l’intervento chirurgico. Con l’ausilio di un lunga pinza, infatti, è stato estratto, molto lentamente, l’osso dall’esofago del paziente. L’uomo è in buone condizioni e nella mattinata di ieri è stato dimesso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

  • Schianto tremendo, due morti e un ferito grave

  • Irpinia senza pace: nuove fiamme sul Partenio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento