Uomo rischia di soffocare a causa di un osso di agnello

Un 78enne di Paternopoli ha rischiato di morire soffocato mangiando una bistecca

Nella giornata di ieri, un 78enne di Paternopoli ha rischiato di morire soffocato mangiando una bistecca di carne di agnello. A riportare la notizia è Irpinia Oggi. L'uomo è stato immediatamente trasportato al Pronto Soccorso del “Moscati” dove gli è stata salvata la vita. Mediante la Tac è stato possibile localizzare l'osso di agnello e, attraverso una gastroscopia, è stato scongiurato l’intervento chirurgico. Con l’ausilio di un lunga pinza, infatti, è stato estratto, molto lentamente, l’osso dall’esofago del paziente. L’uomo è in buone condizioni e nella mattinata di ieri è stato dimesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Positivo al Coronavirus: è gravissimo al "Moscati"

  • Carmen, 14 anni, è scomparsa da Avellino: aiutateci a trovarla

  • Dramma in Irpinia, il comandante dei carabinieri è stato trovato senza vita

  • Coronavirus in Irpinia: 10 nuovi casi nelle ultime 72 ore, riapre la Palazzina Alpi al Moscati

  • Salgono i casi di Covid a Santa Lucia di Serino, uno anche a San Michele

  • Riapre Aloha ad Avellino, nuova sede e golose sorprese

Torna su
AvellinoToday è in caricamento