Cronaca

Furbetti del cartellino, l'inchiesta rinviata al 12 febbraio

L’Azienda Sanitaria Locale ha avanzato richiesta di costituzione di parte civile

L’inchiesta concernente i furbetti del cartellino all’asl di Avellino è stata rinviata al 12 febbraio. Oggi, infatti, si sarebbe dovuta svolgere l’udienza preliminare per i 34 imputati dell’inchiesta denominata “badge malati” condotta dalla squadra mobile di Avellino coordinata dal procuratore aggiunto d’onofrio che, nel marzo del 2016, sfociò nell’emissione di 21 misure interdittive di sospensione dai pubblici uffici nei confronti di medici, funzionari ed impiegati dell’asl di via degli imbimbo.  Le ultime news affermano che l’Azienda Sanitaria Locale ha avanzato richiesta di costituzione di parte civile nel processo. I giudici si sono riservati la decisione. Si tornerà in aula il 12 febbraio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furbetti del cartellino, l'inchiesta rinviata al 12 febbraio

AvellinoToday è in caricamento