menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rimangono in panne nella neve sul Partenio: salvati dai carabinieri

Ultimate le operazioni di soccorso, i quattro giovani venivano accompagnati presso la Caserma di Mercogliano ove i Carabinieri, mettendo la parola fine ad una situazione che avrebbe potuto facilmente avere ben più tragico epilogo, li riaffidavano all’affetto dei loro familiari

Quattro ragazzi sono rimasti in panne sul Monte Partenio.

Poche le informazioni fornite ai Carabinieri circa il preciso punto in cui erano rimasti bloccati. Quello che emergeva dalla breve e confusa telefonata, sfavorita anche dalla scarsità del segnale telefonico, era lo stato di agitazione dei ragazzi dovuto anche al pensiero del sopraggiungere del buio della notte.

La caparbietà e la determinazione degli uomini dell’arma, decisi a dare una risposta a quella disperata richiesta di aiuto, premiava alla fine gli sforzi poiché, nel corso della gelida serata, i militari rintracciavano i quattro ragazzi nei pressi del Santuario di Montevergine. Questi, di età compresa tra i 18 ed i 20 anni, in buone condizioni di salute sebbene emotivamente provati, si erano effettivamente recati a fare un’escursione a bordo di una piccola utilitaria sui campi innevati ma erano rimasti bloccati a causa delle condizioni del fondo che avevano impedito loro sia di proseguire che di invertire la marcia. Quindi, abbandonata l’auto in località Campo Maggiore, si erano incamminati verso il Santuario.

Ultimate le operazioni di soccorso, i quattro giovani venivano accompagnati presso la Caserma di Mercogliano ove i Carabinieri, mettendo la parola fine ad una situazione che avrebbe potuto facilmente avere ben più tragico epilogo, li riaffidavano all’affetto dei loro familiari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento