menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, ancora un nulla di fatto in Prefettura

Il tavolo è stato aggiornato a mercoledì

Al summit hanno preso parte i referenti della Provincia, Irpiniambiente, i Comuni di Serino, Avellino e Manocalzati e le aziende private Defiam (situata nel comune di Serino) e Fir. Ecologia (Manocalzati). Dall’incontro  è emersa soltanto l’indisponibilità a trasferire la frazione umida (assegnata allo Stir di Pianodardine) presso le due aziende private.

Il prossimo incontro si terrà il 15 febbraio, allo stesso parteciperanno la ditta Dentice Pantaleone e il Comune di Montefredane. Per quanto concerne la giornata di oggi, Irpiniambiente ha assicurato la raccolta dell’umido in tutti i Comuni. Si lavora, intanto, anche per garantire il servizio negli altri 52 comuni a rischio emergenza per la giornata di domani.

In via del tutto temporanea, i rifiuti potrebbero essere smistati nel sito di Flumeri, ancora, potrebbero essere destinati all’impianto di Giffoni Valle Piana, “… col conseguente aumento di costi – ammette Boccalone – del servizio in danno ai cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento