menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atripalda, rifiuti sulla Variante, minoranza chiede interventi

La nota

I sottoscritti consiglieri comunali del gruppo Noi Atripalda, Domenico Landi, Francesco Mazzariello, Maria
Picariello, Fabiola Scioscia, Paolo Spagnuolo
Premesso che:
- la strada statale 7 bis (detta variante) è considerata una delle più importanti strade di accesso alla
città di Atripalda, con svariati ingressi, sia per chi proviene dal casello autostradale Avellino ovest, che da
quello Avellino est;
- che un congruo tratto della predetta arteria insiste direttamente sul territorio di Atripalda;
Considerato che:
- da più di un mese le banchine sono divenute vere e proprie discariche a cielo aperto, dove è
possibile rinvenire rifiuti di ogni genere;
- tale situazione incresciosa costituisce, per i sottoscritti, motivo di preoccupazione per la salute dei
cittadini, per la pessima immagine che subisce la città di Atripalda ed, in virtù della nota teoria delle finestre
rotte (per cui un luogo dove sono presenti elementi che denotano degrado è destinato a peggiorare,
perché percepito come sito abbandonato ) per l’alta probabilità che le banchine possano diventare
istituzionalmente luogo di raccolte dei rifiuti;
- le banchine, che sono luogo necessario per fronteggiare situazione di emergenza, oggi risultano
addirittura impraticabili
Chiedono
- Alle SSLL di attivarsi per l’immediata pulizia delle banchine dai rifiuti, precisando che al ridosso delle

stesse insistono anche condomini densamente abitanti con riserva, in caso di mancato riscontro, di adire la
competente A.G. per tutelare la salute dei cittadini

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 67enne deceduta al Moscati

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, due anziani deceduti al Frangipane

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento