Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Colpito da Daspo dopo Avellino-Lanusei, revocato il provvedimento a Mario Dell'Anno

Lo storico ultrà biancoverde potrà, dunque, tornare allo stadio dopo tre anni

Dopo quasi tre lunghi anni, Mario Dell'Anno potrà tornare allo stadio. Nella giornata di ieri, il Questore di Rieti, dott. Mauro Fabozzi, ha disposto il provvedimento di revoca del Daspo inflitto allo storico ultrà biancoverde nel luglio del 2019, in seguito ai fatti accaduti durante il match Avellino-Lanusei, spareggio per l'accesso in Serie C e disputatosi il 12 maggio dello stesso anno proprio nel capoluogo sabino, allo stadio "Centro d'Italia-Manlio Scopigno".

Condotta considerata violenta dall'allora Questore di Rieti

In quell'occasione, Dell'Anno si rese protagonista, nel corso del sentitissimo match, conclusosi con il punteggio di 2-0 in favore degli irpini, di gesti di scherno nei confronti della dirigenza del club sardo. La sua condotta venne considerata violenta dall'allora Questore di Rieti, Antonio Mannoni che, due mesi più tardi, inflisse un Daspo di 5 anni al tifoso dell'Avellino.

In tutto questo tempo, Dell'Anno ha cercato sempre di far valere le sue ragioni, affidandosi alla difesa dell'avv. Mario Tulimiero. Nella giornata di ieri, il nuovo questore di Rieti, dott. Fabozzi – subentrato, soltanto qualche settimana fa, alla dott.ssa Maria Luisa Di Lorenzo che aveva preso, a sua volta, il posto del dott. Mannoni – ha accolto l'istanza presentata dall'avvocato irpino, disponendo, dunque, la revoca del Daspo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito da Daspo dopo Avellino-Lanusei, revocato il provvedimento a Mario Dell'Anno
AvellinoToday è in caricamento