menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recise 1500 piante del vigneto Petilia, la solidarietà della Valle del Sabato

L'associazione Salviamo la Valle del Sabato esprime la sua vicinanza a Teresa Bruno, titolare della cantina irpina

A seguito del vile gesto perpetrato ai danni della rinomata cantina di Teresa Bruno con sede ad Altavilla Irpina, il dott. Franco Mazza, presidente dell'associazione Salviamo La Valle del Sabato ha espresso pubblicamente la sua solidarietà all'imprenditrice irpina. 

"Apprendiamo con stupore che un vile gesto ad opera di ignoti è stato compiuto ai danni dell'Azienda Agricola Petilia di Altavilla Irpina. Sono state recise 1500 piante di un vigneto sperimentale di Greco di Tufo. 

Sconcerto e rabbia per un gesto criminale ai danni di un'azienda che col lavoro e con la passione sa valorizzare le migliori qualità del territorio nostro. 

Vicinanza, affetto e piena solidarietà a Teresa Bruno e alla sua azienda. Siamo certi che chi pensa di intimidire o di ottenere squallidi benefici da un gesto tanto vigliacco troverà un muro in Teresa e in tutti i suoi amici. 

C'è un'Irpinia che resiste, lotta e non si piega ai voleri criminali. Questa è l'Irpinia che vogliamo e che troverà sempre sostegno da parte di tutti gli iscritti di Salviamo la Valle del Sabato.  Speriamo che al più presto questi farabutti vengano scoperti e assicurati alla giustizia.  Forza Teresa Bruno Di Petilia! Non siete soli!". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Meteo

    Meteo, marzo inizia all'insegna del sole

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento