Reati ambientali e ricettazione: 65enne denunciato

Sono questi i reati ipotizzati all’esito di un controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino

Gestione illecita di rifiuti, Esercizio abusivo di attività commerciale, Mancata consegna del veicolo ad un centro di demolizione e Ricettazione: sono questi i reati ipotizzati all’esito di un controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino e di cui dovrà rispondere un 65enne del posto.

L’ispezione condotta ad Ariano Irpino unitamente ai Carabinieri della locale Stazione Forestale, ha permesso di rinvenire all’interno di un capannone e nel pertinente piazzale di proprietà del predetto, rifiuti “pericolosi e non” e vari elementi riconducibili all’esercizio abusivo dell’attività di carrozziere.

I Carabinieri reperivano altresì veicoli e parti di essi nonché alcune targhe e carte di circolazione di cui il predetto non era in grado di giustificarne né il possesso né la legittima provenienza.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e per il 65enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori pizzerie ad Avellino e Provincia, ecco la nostra nuova "Top ten"

  • Tragedia in autostrada, morto un irpino e la figlia di 6 anni

  • Incendio Pianodardine: l'Asl vieta raccolta e consumo di frutta, verdura, acqua, latte e uova

  • Incendio ad Avellino, risarcimento danni per i residenti

  • Matrimonio "falso" in Irpinia: lo sposo non è ancora divorziato

  • Incendio Pianodardine, ecco la prima relazione Arpac sulla qualità dell’aria

Torna su
AvellinoToday è in caricamento