rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Rapine ad Avellino, il 20enne arrestato ha colpito anche in via Carducci

La conferma giunge dal riconoscimento effettuato dal 49enne derubato nei giorni scorsi

Dietro le due rapine  avvenute nel centro di Avellino ci sarebbe lo stesso autore:il 20enne romeno arrestato dagli uomini della Squadra mobile di Avellino. La conferma arriva dal riconoscimento - effettuato presso il Comando dei Carabinieri di Avellino - dal 49enne derubato in via Carducci nei giorni scorsi. La vittima avrebbe riconosciuto nel 20enne romeno, il rapinatore  che lo avrebbe derubato sere fa sotto un’impalcatura installata davanti a un palazzo di via Carducci. Il 49enne stava tornando a casa, quando è stato raggiunto immediatamente sotto l’impalcatura. L’aggressore, secondo quanto raccontato dalla vittima, aveva il capo coperto parzialmente coperto dal cappuccio della giacca. Si sarebbe avvicinato con la scusa di un’informazione. Poi avrebbe prima strattonato il 49enne e successivamente lo avrebbe aggredito con calci e pugni. Infine, il furto del borsello contenente documenti e soldi  contanti. L’aggressore, successivamente, si è dileguato con il bottino.

Il 20enne è anche l'autore del raid di piazza Kennedy

Ma il 20enne romeno residente ad Avellino, già noto alle forze dell’ordine è l’autore anche della rapina ai danni di un 17 enne a piazza Kennedy avvenuta il 22 aprile scorso. La rapina messa in atto dal giovane con la stessa tecnica. La vittima è  stata avvicinata dal rapinatore con una scusa. Gli avrebbe chiesto delle monete. Poche parole e poi il malvivente sarebbe passato subito all’azione minacciando il giovane e strattonandolo più volte per farsi consegnare il denaro. Il 17enne, comprensibilmente impaurito, ha subito obbedito. Il rapinatore, dopo aver agguantato il bottino, si è allontanato. Ma l’allarme immediatamente lanciato dalle altre persone presenti in zona ha permesso alla Polizia di intervenire subito. Il romeno è stato così intercettato dagli agenti della Questura di Avellino, nei paraggi di piazza Kennedy. A operare i poliziotti della Squadra Mobile, agli ordini del vicequestore Gianluca Aurilia, che sono quindi riusciti a fermare il romeno, volto già conosciuto dalle forze dell’ordine. Il ragazzo ha fatto anche resistenza ai poliziotti avventandosi contro di loro. Ma è stato bloccato e subito dopo condotto presso gli uffici di via Palatucci. Il 20enne è stato sottoposto a fermo, dopo tutti gli accertamenti di rito. per il 20 enne il  Gip presso il Tribunale di Avellino ha convalidato  il fermo  disponendo la custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine ad Avellino, il 20enne arrestato ha colpito anche in via Carducci

AvellinoToday è in caricamento