Furgone pieno di abiti raccolti a Sant'Angelo dei Lombardi: denunciati

Da accurati controlli effettuati si evinceva che gli stessi, tra l’altro con a carico pregiuidizi di polizia, trasportavano 40 grossi sacchi in platica contenenti indumenti di vario genere, provento di una raccolta, effettuata  a loro dire, a scopo caritatevole

Avevano il furgone pieno di indumenti di vario genere. La Polizia di Stato denuncia tre persone: un 59enne, un 40enne ed un 42enne, tutti originari dellla Provincia di Napoli, perché responsabili di trasporto ed esercizio abusivo di raccolta di rifiuti-non pericolosi-  senza essere in possesso della prescritta autorizzazione in materia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella circostanza i poliziotti  si erano portati in ausilio  di una pattuglia della locale Polizia Municipale di Sant'Angelo dei Lombardi che che aveva proceduto al fermo di un furgone con a bordo i tre individui. Da accurati controlli effettuati si evinceva che gli stessi, tra l’altro con a carico pregiuidizi di polizia, trasportavano 40 grossi sacchi in platica contenenti indumenti di vario genere, provento di una raccolta, effettuata  a loro dire, a scopo caritatevole, per conto di una ditta di Salerno di cui non conoscevano il nome.  Al termine degli accertamenti ed acclarato che non erano in possesso di alcuna licenza di trasporto, oltre ad essere deferiti in stato di libertà

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Federica Panicucci, caffè col fidanzato ad Avellino

  • SuperEnalotto, vinti quasi 2mln di euro in Irpinia

  • Coronavirus, due nuovi casi ad Avellino e Atripalda

  • Il sogno di Giuseppe Capone: "Apro la mia pizzeria e punto tutto sulla mia terra"

  • A Dentecane l'ultimo saluto al Cavaliere Garofalo, re indiscusso del Pantorrone

  • La storia delle cannazze, simbolo gastronomico di Calitri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento