menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quintali di droga nel furgone, nei guai un uomo di Roccabascerana

I militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato un grosso carico di droga

Un 48enne di Roccabascerana, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Lecce nel corso di una maxi operazione antidroga.

Una pattuglia del gruppo operativo antidroga impegnata in un servizio di perlustrazione del tratto costiero in prossimità di Cerano, ha notato due automezzi sporchi di fango, una Toyota Yaris e un Fiat Iveco Daily, che si immettevano sulla litoranea provenendo da una delle numerose strade che conducono al mare.

Nonostante la pioggia battente, i militari si sono lanciati all'inseguimento dei mezzi e, con l'aiuto di un'altra pattuglia, li hanno bloccati sulla statale 16 in direzione Bari. A bordo del furgone, condotto proprio dall'irpino i finanzieri hanno rinvenuto ammassati nel vano di carico, 66 grossi involucri di cellophane contenenti marjuana per un peso complessivo di 1, 2 tonnellate di stupefacente. A bordo dell'autovettura, che fungeva da staffetta, sono stati identificati altri tre soggetti di nazionalità albanese Klajdi Beqiras, di 25 anni, Blerdian Abazi di 28, e Klaus Zenelas di 23.

L'immediata perlustrazione delle campagne circostanti ha permesso di rinvenire, nascosto tra i cespugli, un 30enne albanese, Pastrai DenisD., anch'egli facente parte dell'organizzazione come dimostrato dai contatti telefonici e dai messaggi scambiatisi con gli altri fermati. Condotti in caserma, su disposizione del pm di turno della Procura della Repubblica di Brindisi, sono stati arrestati e condotti nel carcere locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento