menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Protezione Civile comunica cosa fare in caso di terremoto

Protezione Civile e Croce Rossa Italiana hanno reso noto il vademecum da seguire in caso di sisma

La Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana hanno messo a disposizione dei cittadini tutte le norme di comportamento indispensabili in caso di terremoto. 

Ecco cosa fare:

Nei luoghi chiusi - Sistemarsi nel vano di una porta inserita in un muro portante (riconoscibile perché più spesso degli altri), vicino a una parete portante o sotto una trave. Allo stesso scopo possono essere utilizzati letti o tavoli il più robusti pssibile.

Cosa non fare - Evitare di fermarsi al centro delle stanze, dove si rischia di essere colpiti da oggetti in caduta, mobili, pezzi di intonaco.

Una volta lasciata la casa - Attendere sempre la fine della scossa prima di andare all'aperto.

Per chi si trova all'aperto – Restare lontani dagli edifici, lampioni, linee elettriche e alberi. Anche qui il rischio di oggetti in caduta è elevato. È importante, infine, fare attenzione alle possibili conseguenze "collaterali" del sisma, come perdite di gas, crolli o frane, interruzioni stradali.

Prima di uscire in strada – Prima di lasciare la casa, è importante cercare sempre di chiudere gas, acqua e corrente elettrica. Da evitare assolutamente l'ascensore, occorre prestare attenzione a possibili danni subiti anche dalle scale.

Comportamenti da evitare - L’uso degli smartpohne e delle automobili andrebbero limitati ai casi di reale bisogno, in modo da non intralciare le operazioni di soccorso.

Dove andare - Una volta all'aperto, se la situazione lo consente, è indicato dirigersi verso le aree di attesa previste dal Piano di emergenza comunale.

FONTE TODAY

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento