menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accusato di truffa e ricettazione ai danni della Folletto: assolto

Si tratta di un 35enne di Solofra

E’ terminato il dibattimento a carico del giovane, ex rappresentante in alta irpinia della Folletto. Quest'ultimo era accusato di aver procurato un danno di circa centomila euro alla Folletto mediante una serie di truffe, falsi e ricettazione di assegni, che avrebbe perpetrato attraverso la stipula di contratti, e relativa consegna di beni, per circa una cinquantina di prodotti del noto marchio meneghino, costituitosi parte civile.

Le stipule erano fate a nome di ignoti o fittizi acquirenti, prevalentemente in Sant’Andrea di Conza, Calitri e Lacedonia. L’indagine era stata capillarmente svolta dalla Guardia di Finanza di Sant’Angelo dei Lombardi ed era approdata al dibattimento innanzi al Tribunale penale di Avellino; il quale, però, ha fatto proprie le argomentazioni della difesa dell’uomo, rappresentata dal penalista irpino Danilo Iacobacci, assolvendo l’uomo per alcuni reati e dichiarando la prescrizione per altri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 83enne al Covid Hospital

  • Cronaca

    Coronavirus, tre casi di positività alla clinica "Montevergine"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento