rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Pene ridotte per la " Banda del garage"

Sono cinque gli avellinesi coinvolti nell'indagine dei carabinieri

Le pene per i cinque membri della “banda del garage” sono state ridotte in appello. Quest'ultimi sono accusati del tentato sequestro di un ventenne. Gli arresti sono stati eseguiti su richiesta dell’Antimafia di Napoli nell'aprile scorso. Un giovane avellinese, dopo aver sottratto oltre 15mila euro da un'autorimessa, era scappato a Roma cercando di far perdere le proprie tracce. Da qui è partita la caccia all'uomo dei carabinieri. Pene ridotte per Alessio e Antonio Romagnuolo e per Sabato Ferrante. Da un anno e sei mesi a un anno e un mese. Pena ridotta anche per Elpidio Galluccio e Diego Bocciero; da due anni e due mesi a un anno e sei mesi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pene ridotte per la " Banda del garage"

AvellinoToday è in caricamento