menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furbetti del cartellino all'Asl di Avellino, 33 imputati a processo

Nella giornata di oggi, dinanzi al giudice Pierpaolo Calabrese, inizierà il processo

Nella giornata di oggi, dinanzi al giudice Pierpaolo Calabrese, inizierà il processo a carico dei 33 imputati coinvolti nell'inchiesta sui furbetti del cartellino dell'Asl di Avellino

I dipendenti dell’Asl di Avellino sono accusati di assenteismo sul lavoro. Chiesto il rinvio a giudizio nell’ambito del procedimento nato dall’operazione Badge Malati. 

Il primo filone delle indagini è partito nel 2015 e ha portato alla sospensione per truffa di 21 dipendenti dell’azienda sanitaria locale di Avellino. I cosiddetti furbetti del cartellino si assentavano in maniera ingiustificata dall’ufficio, allontanandosi dal posto di lavoro spesso grazie anche ad altri colleghi che timbravano i cartellini anche per gli assenti.

I 33 imputati che, oggi, come disposto dal gup Paolo Cassano, che li aveva rinviai a giudizio, dovranno affrontare un processo. Dirigenti e dipendenti dell'Asl dovranno dimostrare la loro innocenza e saranno rappresentati, fra gli altri, dagli avvocati Gaetano Aufiero, Stefano VozellaAlberico VillaniNello PizzaElisabetta AconeGiovanna Perna e Benedetto Vittorio De Maio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento