Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca

La Procura vuole il processo per Foti e gli undici indagati

Falso in atto pubblico sul Rendiconto 2013

La Procura di Avellino intende andare fino in fondo sull'inchiesta Rendiconto 2013. L'obiettivo, neanche a dirlo, è mandare a processo i 12 indagati. Il procuratore Rosario Cantelmo, in tal senso, ha già firmato le richieste di rinvio a giudizio nei confronti di ex amministratori, revisori e un funzionario. A portare alla luce il caso in auge fu il Consigliere di Minoranza Costantino Preziosi. L'accusa è quella di falso in atto pubblico.  

Andranno tutti a giudizio? 

Ora sarà il Gup a decidere se il sindaco di Avellino, Paolo Foti, gli assessori che parteciparono alla giunta del 15 aprile 2014 (nell'ordine: Caterina Barra, Nunzio Cignarella, Giuseppe Ruberto, Lucia Vietri, Angelina Spagnuolo, Roberto Vanacore e Anna Rita Marchitiello), oltre al collegio dei revisori e al dirigente al Settore Finanze, Gianluigi Marotta, dovranno andare a giudizio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Procura vuole il processo per Foti e gli undici indagati

AvellinoToday è in caricamento