rotate-mobile
Cronaca Lauro

Processo al clan Graziano, il Riesame conferma il piano accusatorio

Gli affiliati preparavano un agguato per uccidere la moglie e il figlio di Biagio Cava

Nella giornata di ieri, il Riesame ha confermato il quadro indiziario fornito dalla Dda, ed esaminato le posizioni di due dei cinque indagati finiti in manette lo scorso primo agosto nel corso di un'operazione portata avanti dai carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, su ordine della Direzione Distrettuale Antimafia. Adesso occorrerà attendere il 6 settembre per vedere gli altri tre indagati presentarsi davanti al giudice.

Il piano criminale del clan Graziano 

Grazie alle intercettazioni, gli inquirenti sono riusciti a portare alla luce un giro di estorsioni ai danni di imprese operanti nel settore delle pompe funebri; ma anche a scoprire che il clan Graziano stava preparando un piano per uccidere Salvatore Cava e la moglie, il figlio di Biagio Cava, morto nel 2017 dopo 10 anni di reclusione al 41bis. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo al clan Graziano, il Riesame conferma il piano accusatorio

AvellinoToday è in caricamento