Inchiesta Aias, è il giorno di lady De Mita

Ad accusare Annamaria Scarinzi ci sono intercettazioni pesantissime

L'inchiesta che ha travolto le onlus "Aias" e "Noi con loro", continua senza sosta. Dopo che, nella giornata di ieri, sono stai ascoltati Gerardo Bilotta e Massimo Preziuso, attualmente agli arresti domiciliari, oggi sarà il giorno di Annamaria Scarinzi, moglie di Ciriaco De Mita. 

La donna dovrà fornire chiarimenti insieme a Marco e Carmine Preziuso e dovrà essere decisamente convincente; dato che le accuse, nella fattispecie, sono gravissime. Per tutti, infatti, vengono ipotizzati i reati di riciclaggio, peculato, truffa aggravata e malversazione ai danni dello Stato. 

La situazione e di Lady De Mita 

Ad accusare Annamaria Scarinzi ci sono intercettazioni pesantissime. In una di queste, in base alla ricostruzione fatta degli inquirenti, vengono udite distintamente le dichiarazioni del direttore amministrativo Grammatico Francesco, e che sono state riportate nei verbali dove si legge che la moglie di De Mita è “la vera padrona di Aias” e ancora “chi si è fot*** i soldi è AnnaMaria De Mita”. 

I magistrati, a tal proposito, hanno scritto nell’ordinanza: 

“Gli approfondimenti investigativi eseguiti dalla Gdf di Avellino sul conto corrente Aias  evidenziavano una movimentazione in entrata in prevalenza proveniente dall’Asl di Avellino per un ammontare di € 6.840.309, tra gennaio 2013 e giugno 2015, essendo l’Aias accreditata con l’Asl per la fornitura di prestazioni di assistenza sanitaria riabilitativa. Contestualmente alla indicata movimentazione bancaria sono state rilevate uscite atipiche,in quanto indirizzate verso beneficiari la cui attività non è risultata attinente a quella esercitata dall’Aias. In particolare, veniva riscontrato un considerevole flusso finanziario in uscita, per un totale di € 817.181o, verso la società CMA – esercente l’attività di Bar – e HS Soluzioni – esercente l’attività di commercio di elaboratori elettronici – per € 365.4920, società rispettivamente amministrate dai germani Preziuso Carmine e Marco, figli di Preziuso Massimo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali: i voti di tutti i candidati irpini

  • Elezioni regionali, chi sono i quattro eletti in Irpinia

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè

  • Elezioni regionali 2020: i risultati in Irpinia

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • A Mirabella Eclano uno dei wine resort più suggestivi d'Italia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento