"Prescrizioni mediche facili", assoluzione per i cinque medici irpini

Al centro delle contestazioni erano finite alcune prescrizioni mediche effettuate fra il 2009 e il 2014

Nella giornata di ieri sono stati assolti i cinque medici irpini accusati di aver prescritto farmaci a carico del servizio sanitario in violazione della relativa indicazione terapeutica. Questa è stata la sentenza della Corte dei Conti, sezione giurisdizionale per la Campania. Al centro delle contestazioni c'erano prescrizioni mediche effettuate fra il 2009 e il 2014. 

La contestazione

Per l'Asl di Avellino, i cinque dottori avevano creato un danno erariale pari a circa 20mila euro ma, per i magistrati, non sono state ravvisate irregolarità.

I medici assolti

I medici assolti, adesso, potranno tirare un sospiro di sollievo. Sono stati difesi dall'avvocato Iannarone: Vincenzo Biancardi di Avella, Vincenzo De Cristofaro di Torre le Nocelle, Salvatore Storti di Manocalzati e Sabino di Rito di Atripalda.

Antonio Bossone, invece, è stato rappresentato dal legale, Donato Cicenia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato Vincenzo Schiavone, proprietario di Villa Esther e Santa Rita

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Lavoro in Comune a tempo indeterminato: si cercano diplomati

  • Spaventoso schianto in galleria, ci sono numerosi feriti

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

  • Paura ad Avellino, doppio incendio di auto nella notte

Torna su
AvellinoToday è in caricamento