menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consegnato il premio "Angelo Vassallo" al sindaco di Calitri

Cerimonia alla Camera dei Deputati, visibilmente commosso il primo cittadino

E’ stato consegnato il Premio Angelo Vassallo ispirato al “sindaco pescatore”,  promosso da Anci e Legambiente insieme a Libera, Slowfood, FederParchi, Anci Campania, Comune di Pollica e con il sostegno di Enel.

Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il presidente della Commissione Territorio e Ambiente della Camera, Ermete Realacci, la presidente Legambiente Rossella Muroni, il sindaco di Pollica Stefano Pisani. L’ambito riconoscimento è andato al sindaco di Calitri Michele Di Maio, eletto nel 2015, che ha puntato sulla partecipazione e la valorizzazione del centro storico abbandonato dopo il terremoto del 1980 e sulla difesa della qualità ambientale del paesaggio.

Visibilmente soddisfatto e persino commosso il primo cittadino di Calitri, Di Maio. “Conoscevo personalmente Angelo Vassallo: per me ricevere questo premio sui temi dell'ambiente e della legalità è un vero onore. Ma è anche un onere perché tenere alta la bandiera su questi due aspetti è impresa ardua. Lo voglio dedicare – ha concluso il sindaco avellinese - ai migliaia di cittadini e volontari delle associazioni che lavorano in difesa di questi valori”.

"L'Anci è orgogliosa dei propri sindaci e delle azioni sviluppate, sia nel quotidiano come nelle recenti vicende del terremoto, per difendere gli interessi delle comunità. Come associazione abbiamo il dovere di contribuire a un'altra narrazione del Paese, partendo dalle esperienze di difesa dell'ambiente e della legalità, con cui dimostrare che un'Italia diversa è possibile". Lo ha affermato Bruno Valentini, sindaco di Siena e delegato a Politiche ambientali, territorio e protezione civile dell'Anci

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento