Pregiudicato beneventano bloccato dalla polizia stradale di Avellino

Il pluripregiudicato è stato sorpreso nei pressi dei caselli autostradali di Napoli EST, diretto nel capoluogo campano

Verso le ore 12.30 di ieri, i poliziotti impiegati lungo il tratto autostradale di Avellino/Ovest, dopo un’intensa attività di osservazione e ricerca, hanno fermato un’autovettura Citroen C3, in precedenza oggetto di furto perpetrato alcune ore prima nel locale capoluogo.

Il malfattore, originario del beneventano, pluripregiudicato anche per reati specifici, veniva sorpreso nei pressi dei caselli autostradali di Napoli EST, diretto nel capoluogo campano con l’intento di ricavare il preventivato profitto legato alla cessione del citato veicolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto il predetto, su disposizione del comando, veniva accompagnato presso la Questura di Avellino per essere sottoposto a rilievi dattiloscopici e fotografici, mentre la predetta autovettura veniva riconsegnata al legittimo proprietario.Dopo gli accertamenti di rito il prevenuto veniva deferito alla competente autorità giudiziaria di Nola (NA) per i reati di cui agli artt. 624-625 del Codice Penale, nello specifico per il reato di “furto aggravato” e nel contempo multato con una elevata sanzione pecuniaria in quanto sorpreso alla guida senza aver conseguito il prefato titolo abilitativo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus, uno studio rivela: "Campania fuori dall'emergenza entro il 20 aprile"

  • Bonus 600 euro, si parte il primo aprile: l'Inps spiega come averlo

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

  • Altro dramma per la famiglia Caso: morto il padre del podista suicida

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento