Cronaca Mercogliano

Mercogliano, possesso illegale di armi: denunciati padre e figlio

I controlli hanno portato frutti

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura, collaborati da personale del Reparto Prevenzione Crimine Campania di Napoli, al termine di una mirata attività info-investigativa, hanno deferito in stato di libertà una persona di Mercogliano, incensurata, per detenzione e porto illegale di armi comuni da sparo.

Presso l’abitazione dell’uomo, nel corso di una perquisizione domiciliare, effettuata dopo aver appurato con certezza della presenza di armi, sono state rinvenute rinvenuti e debitamente sequestrati un revolver di fabbricazione belga, antecedente il 1860, una fucile tipo doppietta cal. 12 perfettamente funzionante ma palesemente alterato con il calcio e le canne mozzate, 2 confezioni di cartucce e 25 proiettili di vario calibro.

Il 55enne, a seguito delle dichiarazione rese circa il possesso del materiale, ritrovato in un terreno montano, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino.

Nell’ambito della stessa operazione è stata svolta presso l’abitazione del figlio una mirata perquisizione che ha portato al ritrovamento, all’interno di una camera, di 72 cartucce cal. 16, di diverse marche, per le quali non era stata fatta denuncia all’Autorità. Pertanto a carico del 36enne è scattata la denuncia in stato di libertà.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercogliano, possesso illegale di armi: denunciati padre e figlio

AvellinoToday è in caricamento