Cronaca Montella

Positiva moglie di un medico, lui negativo ma il sindaco di Montella ne blocca le visite

Il medico di Bagnoli Irpino svolge attività lavorativa anche a Montella, in via precauzionale osserverà un periodo di quarantena"

La notizia che la moglie di un medico di Bagnoli Irpino era risultata positiva al Covid il giorno 19 aprile ha destato subito preoccupazione. 

L'uomo è risultato negativo al test, in quanto pare che da giorni vivesse isolato dalla coniuge. 

Tuttavia in via precauzionale il sindaco di Montella, Rizieri Rino Buonopane, dove l'uomo si reca per le visite dei suoi pazienti ha ritenuto opportuno evitarne l'avvicinamento annunciandone la quarantena dal suolo comunale per 14 giorni.

Le parole del sindaco Rizieri Buonopane 

Cari concittadini buonasera, di seguito gli ultimi aggiornamenti.

Non si registrano, ad oggi, sul nostro territorio, casi di contagio da Covid-19.

Inizio con il tranquillizzarvi sul caso di contagio che, purtroppo, ha visto coinvolta, nella giornata di ieri una persona di Bagnoli Irpino. La persona interessata, a cui faccio i miei auguri di pronta guarigione, è una familiare del dott. Mario Di Mauro, professionista che esercita la sua attività anche presso la nostra comunità. Questa mattina ho avuto modo di sentire telefonicamente, il dott. Di Mauro, per sincerarmi su quanto accaduto: lo stesso tiene a farci sapere che sta bene e che il tampone a cui anche lui è stato sottoposto, ha avuto esito negativo. Il dottore, ad ogni modo, per correttezza e in via precauzionale , osserverà , comunque, un periodo di quarantena, evitando di svolgere per i prossimi giorni, la sua attività a Montella. I suoi pazienti potranno rivolgersi , per qualsiasi necessità, ai colleghi di Studio.

La stessa vicenda, ha interessato la nostra comunità anche per altri motivi, alla luce dei quali, questa mattina ho ritenuto opportuno sospendere due diverse attività presenti sul nostro territorio comunale. Sono dispiaciuto, evidentemente, per tale scelta, ma ho ritenuto fosse necessario farlo. Solo alla scadenza del termine di 14 giorni, e dopo la necessaria sanificazione dei locali interessati, le stesse attività potranno riaprire. Vi aggiornerò su eventuali sviluppi. 

Ieri vi ho parlato dell’incendio che si era sviluppato in località “Cerasuolo” nel territorio del comune di Giffoni. La bella notizia e’ che il provvidenziale arrivo della pioggia ha impedito il propagarsi dell’incendio anche sul nostro territorio.

Nel pomeriggio di oggi, ho diffuso apposito avviso, con il quale , ho ritenuto necessario ricordare che è vietato spostarsi tra comuni diversi se non per comprovate necessità. Ancora oggi mi fa rabbia registrare che ci sono persone che da comuni vicini si recano a Montella per fare acquisti. Certamente non escludo che la cosa avvenga anche al contrario e però è arrivato il momento di capirci : ci si può spostare in altri comuni per fare acquisti ma, soltanto nel caso in cui i beni o i prodotti interessati non sono in commercio nel proprio comune. E non rappresenta, comunque, un valido motivo, quello di spostarsi alla ricerca di eventuali “offerte commerciali”. Non è più accettabile un simile comportamento da parti di chi, si sposta da un comune all’altro per risparmiare 2 centesimi su di una confezione di biscotti. Ora basta!!! Confido d’ora in avanti, anche nella collaborazione degli esercenti a sensibilizzare la propria clientela.Grazie anticipatamente.

Nella giornata di oggi ho finalmente avuto notizia che Poste Italiane, avvierà , forse già da domani, la disinfezione degli Uffici di Fondana, in vista di una imminente riapertura. Avevo sollecitato da tempo tale soluzione, spero che si ritorni gradualmente ad una situazione di normalità. 

Vi saluto affettuosamente. Mi raccomando restiamo uniti e non abbassiamo la guardia.

Un abbraccio a voi tutti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positiva moglie di un medico, lui negativo ma il sindaco di Montella ne blocca le visite

AvellinoToday è in caricamento