menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta alla pornografia minorile, le ragazze coinvolte con Whatsapp

Figura un irpino tra gli indagati. Operazione "Sexting" alle prime luci dell'alba diretta dalla Polizia Postale di Catania

Lotta alla pornografia minorile, perquisizioni in tutta Italia (compresa Avellino, figura un indagato) eseguite dalla polizia postale. Effettuate perquisizioni domiciliari nei confronti di 20 soggetti italiani indagati per detenzione di immagini di pornografia minorile, di questi 10 sono i soggetti minorenni aventi oltre 14 anni. (VIDEO) Due degli indagati maggiorenni avevano precedenti in materia di pornografia minorile. L'indagine è scaturita dalla denuncia alla Polizia Postale di Catania dei genitori di una ragazza di anni 16, che inizialmente si erano rivolti all'Associazione a tutela dell'infanzia Meter. I genitori hanno raccontato che la propria figlia era stata costretta a realizzare delle immagini intime cedute a vari soggetti, soprattutto mediante sistemi di messaggistica internet quali WhatsApp

Le indagini informatiche hanno consentito di ricostruire le chat e gli invii compiute dalla minore, identificando tutti i soggetti che le avevano richieste. Durante le perquisizioni sono stati sequestrati smartphone, tablet e computer. Le prime attività svolte nel corso delle perquisizioni da parte del personale specializzato della Polizia hanno confermato la detenzione delle immagini riferibili alla minore, alcuni degli indagati avevano anche altre foto di minori verosimilmente adescate on-line.

"

Potrebbe interessarti:https://www.cataniatoday.it/cronaca/operazione-polizia-pornografia-minorile-30-aprile-2015.html
Seguici su Facebook:https://www.facebook.com/pages/CataniaToday/215624181810278

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento