menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambulante vendeva senza autorizzazione: denunciato dalla polizia municipale

I caschi bianchi hanno fermato nella zona del centro storico due cittadini stranieri in evidente stato di ebrezza e alla guida di un'autovettura senza patente. Per i due, di 49 e 43 anni, dopo gli accertamenti di rito, oltre alle sanzioni amministrative sono scattate le denunce alla competente autorità giudiziaria

Il nucleo dei motociclisti dei caschi bianchi coordinato dal Maresciallo Capo Federico Ciardiello  ha fermato, nei pressi della scuola elementare Regina Margherita,  un ambulante senza regolare autorizzazione. 

Gli agenti di Polizia Municipale hanno quindi provveduto a sequestrare tutta la merce  e a sanzionare il venditore.

“Presidiare le scuole cittadine, in particolar modo quelle primarie con la presenza costante di almeno un vigile all’entrata e all’uscita dei piccoli alunni al fine di garantire la loro incolumità – commenta il Comandante Arvonio – è importante anche per monitorare il territorio e assicurare, come nel caso dell’ambulante irregolare, la legalità. Attività di monitoraggio che cerchiamo di effettuare quotidianamente per la sicurezza della città”.

Proprio in questa ottica, i caschi bianchi hanno fermato nella zona del centro storico due cittadini stranieri in evidente stato di ebrezza e alla guida di un’autovettura senza patente. Per i due, di 49 e 43 anni, dopo gli accertamenti di rito, oltre alle sanzioni amministrative sono scattate le denunce alla competente autorità giudiziaria.“Sono soddisfatto – sottolinea il Comandante Arvonio – per l’operato di tutti gli agenti di Polizia Municipale per le attività di prevenzione e controllo del territorio in tutti gli ambiti di nostra competenza, per la loro professionalità e specializzazione”.

I caschi bianchi hanno fermato, nel centro cittadino, un extracomunitario di 35 anni, sprovvisto di documenti, intento ad esercitare commercio su aree pubbliche senza la prescritta autorizzazione.

Il 35enne  è stato  accompagnato presso il Comando di Polizia Municipale per le verifiche del caso al termine delle quali si è proceduto ad elevare il relativo verbale di illecito amministrativo con una sanzione di Euro 5000 e a sequestrare la merce venduta illegalmente ai fini della confisca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento