menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pitbull azzannò poliziotto durante una perquisizione: tutti assolti

Il legale della difesa, l’avvocato Alberico Villani, ha spiegato come la sua assistita non avesse aizzato l’animale contro l’ispettore

Nel corso di una perquisizione domiciliare, un pitbull azzannò l’ispettore capo della Questura di Avellino. L’episodio si verificò nel giugno del 2010 a Solofra. I proprietari dell’animale – A.G., 55 anni, N.G., 55 anni, S.G., 34 anni, e M.G., 36 anni – furono accusati di lesioni personali.

Il legale della difesa, l’avvocato Alberico Villani, ha spiegato come la sua assistita non avesse aizzato in nessun modo l’animale contro l’ispettore. E, quindi, il comportamento del cane non poteva essere attribuito alla signora. Gli altri tre imputati non erano in casa al momento dei fatti. Il giudice del tribunale di Avellino, condividendo la tesi della difesa, ha assolto tutti gli imputati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento