menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cervinara, si costituisce il presunto pirata della strada: "Era buio, ho sentito il rumore"

Si tratta di S.G. di 29 anni di Cervinara, che ha fornito agli agenti la sua versione di quanto è successo

Il presunto pirata della strada che era alla guida dell’auto che avrebbe investito mortalmente Patrizia Marro spontaneamente si è presentato al commissariato di polizia.  Si tratta di S.G. di 29 anni di Cervinara, che ha fornito agli agenti la sua versione di quanto è successo. Il giovane ha raccontato che mentre percorreva via Variante con la sua autovettura Volvo C30, ha avvertito un colpo di striscio sul lato destro dell’autovettura.

La strada in quel punto è scarsamente illuminata ed ha pensato di aver urtato un oggetto o un cane. Qualche centinaio di metri piu’ avanti, il giovane, secondo il racconto fornito agli agenti del commissariato di Cervinara, ha fermato l’auto ed è sceso ed allora ha visto che aveva perso lo specchietto di posizionamento lato destro , l’indicatore di direzione era lesionato e il faro era fuoriuscito dall’alloggio.

 Ha perso alcuni minuti di tempo per ricollocare il faro nel suo alloggio. E’ ritornato indietro con l’auto sul luogo dell’incidente ed ha visto diverse persone e l’ambulanza, ha avuto paura in quanto alcune persone erano particolarmente agitate e non ce l’ha fatta a scendere. Dopo due giorni e l'accorato appello del fratello della donna deceduta in tv il giovane avrebbe deciso di parlarne con un avvocato che gli avrebbe consigliato di costituirsi. A condurre le indagini il magistrato Teresa Venezia che ha già nominato un perito di parte che dovrà accertare come sono andate le cose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento