Maltrattava e picchiava la compagna, allontanato

ora sono guai seri per un 34enne

Gli agenti del commissariato di Sant'Angelo dei Lombardi, nella serata di ieri, hanno dato esecuzione al divieto di avvicinamento alla parte offesa e al di lei figlio minore, nei confronti di un 34enne di nazionalità svizzera, di professione castanicoltore, di fatto residente in provincia di Avellino, ma momentaneamente fuori regione, per essersi reso responsabile di condotte delittuose. L’uomo, a partire dall’agosto del 2018, aveva instaurato una relazione sentimentale e di convivenza con una donna, attualmente residente nel Nord Italia. Durante tale rapporto in più circostanze ed in maniera reiterata aveva posto in essere nei confronti della stessa comportamenti violenti, sfociati in maltrattamenti e lesioni, ancor più aggravati perché commessi in presenza di prole minore, tali quindi da far scaturire l’emissione del provvedimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le strisce pedonali colorate sono pericolose: multato il Comune di Avellino

  • Avvistamento della "pantera" a Campetto Santa Rita, accertamenti in corso dei carabinieri

  • Coronavirus, gli irpini scelgono di tenere la mascherina: ecco cosa comporta non indossarla

  • Bonus per i nonni irpini che accudiscono i nipoti, ecco come funziona

  • Neonato morto a poche ore dalla nascita: denunciati medici del Moscati

  • Avellino, violenta rissa in pieno centro

Torna su
AvellinoToday è in caricamento